TEST ELASTICI SIGAL SUB EXTREME

E STAFFE VIDEO

 

 

Finalmente sono arrivati i tanto attesi SIGAL EXTREME! Li avevamo presentati in anteprima a dicembre nella loro colorazione provvisoria vinaccia e vi avevamo annunciato che nascondevano una piccola astuzia che li rendevano eccezionalmente performanti, ora siamo pronti a svelarvi tutto! I SIGAL EXTREME sono elastici neri con una coestrusione sottilisimma ereditata dai Brown Reactive che nella versione definitiva disponibile in tutti i migliori negozi è di colore viola melanzana. La particolarità di questi elastici è la ridotta dimensione del foro centrale per l’alloggiamento delle ogive. Mentre nei tradizionali elastici sia della SIGALSUB che di altre case la larghezza del foro centrale è di 3mm, quello degli EXTREME è di appena 1mm.

 

Questo piccolo accorgimento permette di aumentare di gran lunga la potenza applicata se si pensa che la quantità di gomma presente nello spazio dato è di 2mm maggiore. La casa produttrice dichiara che la potenza aumenta del 5% ma in realtà un elastico da 16mm per esempio spinge come un elastico da 18mm. Il tiro risulta forte e nervoso ed è completamente diverso dal Brown Reactive che possiede caratteristiche più progressive. Sicuramente un foro cosi piccolo crea non poche difficoltà nell’inserimento delle ogive in dyneema se non si provvede ad una lubrificazione ed una volta inserito, l’occhiello in dyneema resta così saldamente trattenuto dalla gomma che si potrebbe quasi evitare di fare il nodo constrictor per fermarlo...scherzo, non fatelo. Una cosa molto importante è che la coestrusione color melanzana, una volta che l’elastico è posto in trazione, non si “accende” come succedeva in passato con altri elastici ma resta della sua tonalità di partenza (vedi foto).

Questo elastico è stato testato con un fattore di allungamento del 360% ma vi posso assicurare che è in grado di sopportare coefficienti più esasperati. Sarà disponibile nelle misure 13, 14.5, 16, 17.5 e 19mm.

 

Tra le novità 2013 la SIGAL presenta un nuovo elastico ambra con foro centrale da 1mm, ancora in fase di test, che sarà disponibile soprattutto nelle misure utili ai roller e il collaudatissimo Brown Reactive nella versione con le boccole. Ultimo ma non meno importante il vasto assortimento di staffe per videocamere adattabili ai principali fucili presenti sul mercato italiano. La particolarità di queste ultime è rappresentata dall’applicazione di un concetto semplicissimo presentato da questo sito diversi anni fa cioè la staffa “bi-componente”. Queste staffe infatti sono composte da una slitta che resta fissa sul fucile e da un supporto che vi scivola dentro e su cui si monta la videocamera. Il vantaggio di prodotto simile sta nel fatto che il supporto con la telecamera può essere smontato e rimontato su altri fucili mantenendo la stessa angolazione di ripresa.

Se per esempio si deve passare da un fucile corto ad uno lungo durante la battuta di pesca, basta semplicemente tirare via il supporto ed inserirlo nella slitta dell’altro fucile senza la necessità di avvitare niente se non il fermo. Inoltre se non si desidera pescare con la videocamera, non si è obbligati ad usare un fucile con una struttura ingombrante che non serve a niente. In foto sono presenti alcuni dei modelli della SIGAL ma cliccando sul link è possibile vedere l’assortimento completo mentre nei video qui sotto sono riportati due video esplicativi per il montaggio delle staffe sui vari fucili.

 

 

 

Joomla visitor tracking and live stats